Accesso all'università con maturità professionale nella rispettiva area disciplinare

Autore
Mirja Mätzener
Stato
in attuazione
Canale

Aggiungi un commento

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Descrizione della richiesta

Credo sia giunto il momento che anche chi ha la maturità professionale abbia l'opportunità di proseguire gli studi all'università nel proprio campo senza dover prima completare una passerella. L'accesso alla scuola universitaria potrebbe anche essere determinato da una certa media dei voti.

Motivazione

Il sistema attuale sembra piuttosto obsoleto. Ad esempio, chi ha una maturità professionale ad indirizzo economico, ha a mio avviso una maggiore competenza nel campo dell'economia e del diritto rispetto a chi ha completato un liceo. Per studiare giurisprudenza all'università, un diplomato professionale in economia deve completare una passerella e recuperare in un anno il materiale trattato al liceo, nonostante abbia avuto già due anni di diritto a scuola in più rispetto a molti provenienti da un liceo. Rappresentano una situazione di difficoltà in particolare le materie di fisica, chimica e biologia, che non vengono insegnate nell'ambito della formazione commerciale. È discutibile in che misura questi argomenti siano utili in vista di un percorso di studi in legge o economia. In determinati ambiti, il percorso con la passerella sembra avere estremamente senso. Ad esempio, in questo modo un diplomato in commercio ha ancora l'opportunità di diventare un medico. Ma perché qualcuno che vuole continuare gli studi nel proprio ambito dovrebbe subire una deviazione con la passerella?