Foodloss - Non si può vedere il gusto

Autore
Mirja Mätzener
Stato
in attuazione
Canale

Aggiungi un commento

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Descrizione della richiesta

Vogliamo meno selezione ed eliminazione di frutta e verdura a causa di imperfezioni nell'aspetto. Per questo chiediamo agli acquirenti e ai distributori all'ingrosso di cambiare i criteri di selezione in termini di bellezza e dimensione per tutte le varietà di frutta e verdura. Per raggiungere il nostro obiettivo, è richiesta una classificazione con A e B secondo i criteri di prezzo e aspetto.

 

Motivazione

Mentre le persone altrove muoiono di fame, noi buttiamo via il nostro cibo o lo usiamo per nutrire gli animali. Una mela dal diametro troppo piccolo, un cetriolo non perfettamente dritto, una carota con una protuberanza…non sono pur sempre frutta e verdura? Circa un terzo della nostra frutta e verdura non arriva nemmeno negli scaffali dei negozi a causa di imperfezioni nell'aspetto. Perché? Perché noi consumatori prendiamo troppo seriamente il motto "anche l'occhio vuole la sua parte" e mettiamo qualità e aspetto sullo stesso piatto della bilancia. A causa delle preferenze e del conseguente comportamento d'acquisto, i grossi distributori si sentono costretti a stabilire degli standard. Ma sono davvero necessari? Una carota storta non ha il diritto di essere venduta?